Proletari. Sempre e comunque

Pubblicato: 5 ottobre 2012 in Uncategorized

ImmagineROMA – Abbiamo tutti imparato a scuola che “proletario”, all’epoca della rivoluzione industriale, era colui che aveva nella prole la propria ricchezza, intesa come capacità produttiva e “forza lavoro” del domani.  Col passare dei secoli e l’evolversi degli stili di vita, poi, questo concetto è stato fortunatamente relegato in qualche pagina sbiadita dei nostri vecchi sussidiari, o al massimo in qualche ritaglio di giornale degli anni ’70. A secoli di distanza da tutto questo continuiamo però ad osservare come le nostre famiglie continuino ad essere imperniate attorno alle frenetiche attività dei nostri figli: scuole private di ogni ordine e grado, palestre per le più pittoresche attività sportive ma anche piscine, corsi di lingua e patenti europee del computer, fino ad arrivare alle più bizzarre forme di aggregazione: le temute “festicciole” organizzate dalle mamme in  improbabili location parrocchiali o sale condominiali. Si, l’anedottica delle nostre settimane familiari è ricca e divertente, ma ironia a parte occorre riconoscere come attorno ai nostri figli si concentrino così tante attenzioni e cure da condizionare in maniera pesante le nostre famiglie. Naturale è il sospetto che molte di queste attività che consideriamo “imprescindibili” siano in realtà frutto di un condizionamento strisciante, indotte da modelli stereotipati e frutto di una subdola attività pubblicitaria. I figli, come nelle famiglie “proletarie” di un tempo, tornano quindi prepotentemente ad essere un fulcro economico della società: per i proletari di un tempo essi rappresentavano un investimento per il reddito del futuro, per le nostre famiglie di oggi costituiscono spesso un capitolo di spesa spesso insensata. In fondo, restiamo dei proletari.

FORMICHE GIOVANI // Massimiliano Piantini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...